Eleva Festival Advanced Music Meetings 3.0

Si accendono le luci su Eleva 3.0 in programma il 5, 9 e 12 Settembre a Reggio Emilia. La seconda edizione di Eleva aveva visto partecipare ben 9.000 persone ed […]

Si accendono le luci su Eleva 3.0 in programma il 5, 9 e 12 Settembre a Reggio Emilia.

La seconda edizione di Eleva aveva visto partecipare ben 9.000 persone ed è ancora più vivo il ricordo della Preview di Eleva 3.0, quando 4.000 appassionati hanno riempito i Chiostri di San Domenico trasformandoli, per una notte, in un palcoscenico brulicante e trascendente. Questo è il punto di partenza, ora non resta che contare i giorni che mancano a Settembre.

Eleva, anche quest’anno, ci propone un’offerta artistica e culturale non indifferente: la musica elettronica resta sempre il nucleo centrale attorno a cui ruotano i workshop di Eleva Academy, le arti visive di Antica Proietteria, gli spettacoli di danza, i food corner di Eleva Lounge, gli stand di Eleva Market, gli eventi collaterali di Eleva Off e molti altri contenuti in grado di creare un ambiente e una situazione apprezzabile non solo dagli amanti di questo spazioso e vario genere di musica.

Eleva Festival si dimostra sempre di più, un evento cardine del panorama artistico-culturale emiliano, un ottimo modo per osservare Reggio Emilia e le sue perle sotto una prospettiva diversa, e in alcuni casi unica.

É da questo bisogno di trasformare ciò che ci circonda o di osservarlo con un occhio diverso che nasce l’ idea di usare la distorsione come tema di questa terza edizione.

#acollectivedistortion vuol dire proprio questo: smettere di pensare alla distorsione con un’ accezione negativa, ma piuttosto come un terreno fertile per l’ ambiente creativo/musicale, in grado di dare vita a realtà completamente nuove.

 

Programma

L’idea che muove la pianificazione artistica del festival è quella secondo la quale il bilanciamento artistico deve equivalersi in tutti i vari eventi, così da proporre una offerta artistico-culturale che sia omogenea per tutta la settimana del festival.

L’edizione 2015 si svolgerà secondo il format già collaudato delle tre date e dei quattro eventi: precisamente il 05, 09, 12 Settembre.

Il primo meeting, o MEETING VERDE, si svolgerà ai Chiostri di San Pietro Sabato 5 Settembre a partire dalle 19 e vedrà alternare su due differenti stage esibizioni Live come quelle dell’eclettico salentino Popoulous (IT) e della sperimentale Toe Mata Band (IT), il djset della punta di diamante degli Art Department, Kenny Glasgow (CND) e altri artisti locali.

Kenny Glasgow

Kenny Glasgow

Una novità di quest’anno, che entrerà a far parte proprio del primo meeting, è la Visual Challenge, Campionato di Proietteria e Luce Controllata, ovvero un confronto/incontro tra vj, artisti e creativi che giocano con la luce, che si sfideranno sul front stage, accompagnati da percorsi musicali di dj, in una sfida ad eliminazione.

 

Il secondo meeting, o MEETING GIALLO, è la grande novità e scommessa di questa edizione, in quanto si svolgerà nell’area dell’ex Mangimificio Caffarri, uno dei luoghi fondativi della storia e dell’identità del quartiere Santa Croce di Reggio.

Questo stabile, fino ad ora abbandonato, vivrà una notte di gloria grazie alle note dei live di Molecule (FR) e Omake (IT), il primo dei quali presenterà (unica data italiana) l’eccezionale album 60° 43’ nord appena uscito su Ed Banger Records, campionato durante una avventura di 45 giorni su di un peschereccio in navigazione nel mare del nord.

Molecule

Molecule

 

Il terzo lungo e intenso meeting, chiamato anche MEETING ROSSO, verrà allestito all’interno e all’esterno del Centro Internazionale Loris Malaguzzi Sabato 12 Settembre, dalle 14 alle 02 di notte.

I tanti artisti, nazionali ed internazionali, si esibiranno a rotazione su tre differenti palchi collocati all’esterno della struttura; all’interno invece prenderanno parte vari workshop e showcase, in gran parte gratuiti, che tratteranno tematiche correlate a quelle del festival, come ad esempio le videoproiezioni, l’utilizzo di sintetizzatori, la comunicazione digitale, la progettazione artistica e altre tematiche legate al tema. Gli ampi spazi del Centro Internazionale Loris Malaguzzi saranno arricchiti dalla presenza del market, del food & drink corner e delle zone lounge, in cui rilassarsi e socializzare, parti fondamentale di tutti i meetings del festival. Tra i tanti artisti nazionali e internazionali presenti citiamo Pearson Sound (UK), Pangaea (UK), Andras Fox & Oscar Key Sung (AUS) live, Capibara (IT) live, Marlais (DE), live Waxlife (IT).

Pearson-Sound

Pearson-Sound

 

Il quarto ed ultimo meeting, chiamato MEETING BLU, Aftershow e contemporanemante evento di chiusura del festival, si terrà a partire dalle due di notte, al concludersi del Meeting Rosso, al Circolo Arci Tunnel. Sarà Silvie Loto (IT) a spegnere la luce sulla terza edizione di Eleva, scaldata dal live di apertura di Paul Trowna (IT) live.

Silvie Loto

Silvie Loto

 

Informazioni e Prezzi

 

Viene data la possibilità di accedere ai singoli eventi in prevendita con un prezzo che varia da 0 euro (Early-Entry Meeting Rosso) a 12 euro (Late-Entry Meeting Rosso) ed un pacchetto ALL-IN che prevede l’ingresso a tutti i meeting di ELEVA a soli 25 euro.

 

Sul sito www.elevafestival.com è disponibile tutto il programma, con info e prezzi.

 

Prevendite online su http://bit.ly/1SBClOR

 

Per informazioni + 39 331 8051175 o info@elevafestival.com

Manifesto Eleva 3.0

 

Alessandro Davolio

Appassionato di moda e design combatto contro la nebbia della pianura Padana tutti i giorni.
Amore incontrollato per sneakers e tee shirt.
Social addicted fin dal passeggino.

alessandro.davolio@polkadot.it

Potrebbero Interessarti

AW LAB STYLE ACADEMY POWERED BY ADIDAS ORIGINALS

4 masterclass per mostrare il proprio stile e la propria creatività

#REDENTORE2019

Storia e Suggestioni per la festa più spettacolare dell’Estate: il Redentore di Venezia. Swatch in laguna rinnova il suo legame con la Biennale.

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

Ultimi Articoli

TECH

Nuovi colori per i Beats Studio Buds

Gli auricolari true wireless prefetti per la bella stagione

FASHION

Views of Mount Kilimanjaro, la nuova collezione di Mini Rodini

L’ispirazione per la primavera/estate è il maestoso monte Kilimanjaro, gli animali che vivono con la montagna come sfondo, e la flora sorprendente che lo circonda.

FASHION

Le sneakers sostenibili Victoria

Tessuti ecologici e una palette di colori pastello per la primavera/estate

Top