Rubber Tracks Live – Milano

Appuntamento giovedì 26 novembre per l’evento di chiusura del progetto Converse Rubber Tracks in programma a Milano al Tom. Converse ha voluto legarsi ancora di più al mondo della musica […]

Web

Appuntamento giovedì 26 novembre per l’evento di chiusura del progetto Converse Rubber Tracks in programma a Milano al Tom. Converse ha voluto legarsi ancora di più al mondo della musica organizzando una piattaforma per accogliere tutti gli artisti emergenti e la loro creatività. Dopo New York, Berlino, Amsterdam, dal 24 ottobre al 2 novembre è toccato a Milano accogliere e premiare i talenti nostrani mettendo a disposizione giornate di studio gratuite, workshop e incontri presso le Officine Meccaniche. A chiusura delle studio session giovedì si festeggia con l’evento Rubber Tracks Live, in partnership con Noisey. Ospite uno dei prodigi della scena Grime UK, Novelist, mentre ad aprire la serata sarà una delle band che ha partecipato alle studio sessions di Milano, i Funkrimini.

Trovate tutte le informazioni nella pagina dell’evento facebook.

Novelist

STOCK AT TOM.
Via Molino delle Armi angolo Via Della Chiusa
20124 Milano
26 Novembre 2015 dalle 23:00
https://www.facebook.com/events/1663044563978289/

Potrebbero Interessarti

MOSCOT apre il primo flagship store a Milano in Brera

Dopo Roma l’iconico brand di occhiali sceglie la capitale della moda

Milano Design Week 19: gli eventi da segnare in agenda

Settimana piena, ma questa piccola selezione di eventi da non perdere vi faciliterà la scelta di cosa vedere

WHAT’S YO FACE + SWATCH CLUB in mostra a Milano

Nuovo modello Club e Mostra alla Leica Gallery di Milano

Ultimi Articoli

FASHION

I teli da mare Tucca non temono il vento

Design e funzionalità per colorare le tue giornate in spiaggia

FASHION

Branta, la capsule collection di Canada Goose

5 capi capi che esplorano l’interazione tra luce, arte e funzionalità

MUSIC

Quadrilogia degli stati d’animo, il nuovo EP di Corteccia

Il nuovo EP del duo lombardo Corteccia arriva a quattro anni dal primo album e ne ridefinisce l’immaginario sonoro e visivo.

Top