Primi nomi per il Primavera Pro 2017

Primo elenco confermato di nomi (ben 29) per il Primavera Pro, la sezione dei concerti dedicati ai professionisti del mondo musicale all’interno del famoso festival in programma a Barcellona agli […]

unnamed

Primo elenco confermato di nomi (ben 29) per il Primavera Pro, la sezione dei concerti dedicati ai professionisti del mondo musicale all’interno del famoso festival in programma a Barcellona agli inizi di giugno. 29 artisti provenienti da 10 differenti paesi del mondo, che ancora di più celebrano la diversità di stili e provenienza tipica del festival.

Come sempre, la gamma stilistica sarà incredibilmente varia e intensa, includendo numerose proposte che vanno dal delicato pop della star emergente brasiliana Tiê all’incontrollabile blues di Billy Carter, passando dall’hip hop di RBP e No metal in this battle, la strabordante musica elettronica del producer cinese SHAO, il metal spietato di Entropia, il punk rock di PATiENTS, l’indie rock classico di Adelaida e l’inclassificabile proposta del versatile Marley BloO dalla Repubblica Sudafricana. I brasiliani Aeromoças e Tenistas Russas, e Marrakesh proporranno le loro diverse declinazioni della nuova ondata psichedelica che sta facendo furore, mentre Wrongonyou, JAAA!, De Mónaco e Shijo X daranno il massimo nelle loro personali visioni del pop, e FingerFingerrr e Hánba! promettono di fornirvi i concerti più riempipista e ballabili di questa edizione grazie, rispettivamente, al loro contagioso garage e punk-folk. Il malinconico shoegaze di BIKE, l’assolato pop-folk di ME & The Plant e l’indole sognante di Persian Pelican,  Miss Garrison e Meridian Response, il soul ballabile di Radio 123 e Liniker e os Caramelows, il devastante post-punk di DIEALRIGHT, l’art-pop di Lígula, da Valencia, e il pop elettronico di Leyyacompletano questo primo gruppo di band che anche quest’anno sono una testimonianza di un vasto e affascinante terreno inesplorato.

A rappresentare l’Italia quindi 3 progetti selezionati da A Buzz Supreme e Modernista: Persian Pelican, il progetto di musica folk di Andrea Pulcini, la band bolognese Shijo X che rielabora in modo personale il trip-hop made in Bristol, e Wrongonyou alias Marzo Zitelli, il “Bon Iver della capitale” che unisce folk ed elettronica in un mix di rara intensità. Appuntamento quindi con il Primavera Pro 2017 dal 31 maggio al 4 giugno a Barcellona per una rassegna di sicuro interesse: le band (se ne aggiungeranno altre) si esibiranno sia sul palco Day Pro nel Pati de les Dones del CCCB, con ingresso libero, sia sul palco Primavera Pro dell’area del Parc del Fòrum.

Potrebbero Interessarti

Track Of The Week | Computer of Love

Computer of Love è un invito del cantante Aaron Lee Tasjan a lasciare social media e tirare giù la barriera emozionale che questi creano.

Track Of The Week |La La La

Una miscela esplosiva di sonorità jazz, techno, disco e ritmi tropicali. Insomma una miscela perfetta per tenersi pronti per questo weekend, ancora in lockdown.

Track of the Week | I Don’t Know What I’m Doing

I Maxïmo Park continuano a farci scoprire il loro nuovo album Nature Always Wins con un nuovo singolo. Bello rivederli in azione.

Ultimi Articoli

DESIGN

Modu, il sistema di blocchi per sviluppare le capacità motorie

Creatività e gioco attivo è la ricetta per il successo del sistema di gioco danese

CARS

Land Rover Nuova Defender vincitrice al WCOTY 2021

Il titolo “World Car Design of the year” agli “Annual World Car Awards 2021”

KIDS

Trixie si ispira all’immaginazione dei bambini

La nuova collezione del brand belga

Top