Primi nomi per il Primavera Pro 2017

Primo elenco confermato di nomi (ben 29) per il Primavera Pro, la sezione dei concerti dedicati ai professionisti del mondo musicale all’interno del famoso festival in programma a Barcellona agli […]

unnamed

Primo elenco confermato di nomi (ben 29) per il Primavera Pro, la sezione dei concerti dedicati ai professionisti del mondo musicale all’interno del famoso festival in programma a Barcellona agli inizi di giugno. 29 artisti provenienti da 10 differenti paesi del mondo, che ancora di più celebrano la diversità di stili e provenienza tipica del festival.

Come sempre, la gamma stilistica sarà incredibilmente varia e intensa, includendo numerose proposte che vanno dal delicato pop della star emergente brasiliana Tiê all’incontrollabile blues di Billy Carter, passando dall’hip hop di RBP e No metal in this battle, la strabordante musica elettronica del producer cinese SHAO, il metal spietato di Entropia, il punk rock di PATiENTS, l’indie rock classico di Adelaida e l’inclassificabile proposta del versatile Marley BloO dalla Repubblica Sudafricana. I brasiliani Aeromoças e Tenistas Russas, e Marrakesh proporranno le loro diverse declinazioni della nuova ondata psichedelica che sta facendo furore, mentre Wrongonyou, JAAA!, De Mónaco e Shijo X daranno il massimo nelle loro personali visioni del pop, e FingerFingerrr e Hánba! promettono di fornirvi i concerti più riempipista e ballabili di questa edizione grazie, rispettivamente, al loro contagioso garage e punk-folk. Il malinconico shoegaze di BIKE, l’assolato pop-folk di ME & The Plant e l’indole sognante di Persian Pelican,  Miss Garrison e Meridian Response, il soul ballabile di Radio 123 e Liniker e os Caramelows, il devastante post-punk di DIEALRIGHT, l’art-pop di Lígula, da Valencia, e il pop elettronico di Leyyacompletano questo primo gruppo di band che anche quest’anno sono una testimonianza di un vasto e affascinante terreno inesplorato.

A rappresentare l’Italia quindi 3 progetti selezionati da A Buzz Supreme e Modernista: Persian Pelican, il progetto di musica folk di Andrea Pulcini, la band bolognese Shijo X che rielabora in modo personale il trip-hop made in Bristol, e Wrongonyou alias Marzo Zitelli, il “Bon Iver della capitale” che unisce folk ed elettronica in un mix di rara intensità. Appuntamento quindi con il Primavera Pro 2017 dal 31 maggio al 4 giugno a Barcellona per una rassegna di sicuro interesse: le band (se ne aggiungeranno altre) si esibiranno sia sul palco Day Pro nel Pati de les Dones del CCCB, con ingresso libero, sia sul palco Primavera Pro dell’area del Parc del Fòrum.

Potrebbero Interessarti

Quadrilogia degli stati d’animo, il nuovo EP di Corteccia

Il nuovo EP del duo lombardo Corteccia arriva a quattro anni dal primo album e ne ridefinisce l’immaginario sonoro e visivo.

AW LAB IS ME – STREAM BATTLE

Il primo talent show musicale in live streaming

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

Ultimi Articoli

FASHION

I teli da mare Tucca non temono il vento

Design e funzionalità per colorare le tue giornate in spiaggia

FASHION

Branta, la capsule collection di Canada Goose

5 capi capi che esplorano l’interazione tra luce, arte e funzionalità

FASHION

Levi’s x New Balance

Levi’s e New Balance celebrano insieme la New Balance 1300.

Top