Le nuove frontiere della domotica

Un nuovo modo di vivere i propri spazi

La Domotica è il sistema di automazione che fornisce soluzioni avanzate sempre più richieste nelle case e negli alberghi. Il sistema domotico combina più applicazioni legate ai settori dell’illuminazione, della sicurezza, della trasmissione via cavo, dei sistemi di videocitofonia e del controllo del riscaldamento, o può migliorare l’utilizzo di strutture già esistenti che connotano l’immobile, tipo i minascensori. La domotica consente al cliente di gestire l’intero sistema tramite il controllo remoto su Internet.

La domotica gioca un ruolo importante nella realizzazione di dispositivi, installazioni e sistemi intelligenti. Ad esempio un impianto elettrico intelligente può impostare automaticamente l’accensione degli elettrodomestici in modo da rimanere entro la soglia che può far scattare il contatore, oppure con un sistema di “domotica” è possibile comandare a distanza l’accensione e lo spegnimento delle luci, la chiusura delle tapparelle, l’attivazione di un sistema di allarme con sirena. Il tutto utilizzando uno smartphone e senza approfondite conoscenze tecniche.

La domotica rende insomma intelligente la tua casa: serrature che si aprono con un tocco, elettrodomestici che fanno quello che vuoi quando non sei in casa, termostati programmabili in base alle tue esigenze lavorative. Tutto può essere monitorato e gestito tramite cellulare, senza la presenza fisica in casa. Dalla diffusione delle nuove tecnologie e delle telecomunicazioni, comprese Internet e le interfacce digitali, gli esperti hanno iniziato a sviluppare una nuova scienza, la domotica, il cui nome deriva da “domus” (casa in latino) e “robotica”.

La domotica, studia le tecnologie applicate all’ambiente domestico con particolare attenzione alle tematiche ambientali, al risparmio energetico e al miglioramento degli stili di vita delle persone. Vivremo a breve in una”Smart house”:  un ambiente domestico – opportunamente progettato e tecnologicamente attrezzato – che prevede alcune installazioni che vanno oltre il “tradizionale”, dove apparecchiature e sistemi sono parzialmente autonomi (a seguito di alcune reazioni a condizioni ambientali fisse) o progettati dall’utente a funzionare in modo automatico (a seguito di reazioni a parametri ambientali che vengono gestiti da programmi dinamici, che vengono creati o aggiornati dall’autoapprendimento). Fantascienza, fino a qualche anno fa…

Gli impianti tradizionali sono dotati di un dispositivo di comando come un interruttore per la luce o un termostato, che dipendono quindi in tutto e per tutto dall’intervento umano. Con le nuove installazioni domotiche e intelligenti, queste funzioni possono essere gestite attraverso un sistema remoto collegato direttamente ad uno smartphone, tablet, PC. In questo modo è possibile monitorare la situazione a casa in qualsiasi momento, anche quando si è lontani. La casa del futuro sarà intelligente perché comporterà alti livelli di interazione tra gli utenti e gli elettrodomestici che hanno all’interno della propria abitazione, garantendo controllo, sicurezza e risparmio energetico. E quest’ultimo è uno dei principi base della domotica. I sistemi elettrici intelligenti infatti mirano a ridurre la domanda di energia elettrica. Come? Controllando a distanza i propri apparecchi per evitare di superare il limite massimo del contatore elettrico; registrando e comunicando eventuali anomalie nel sistema; avvisandovi se ci sono dispositivi funzionanti quando non siete in casa.

Semplificando il modo in cui gestiamo dispositivi ed elettrodomestici è possibile ridurre gli sprechi energetici che hanno un impatto negativo sull’ambiente e aumentano i costi. Le case intelligenti permettono di risparmiare denaro. Sono costituiti da sistemi volti ad evitare gli sprechi domestici. La domotica oggi non è più costosa come una volta: non richiede sistemi e cavi costosi. E’ collegata al Wi-Fi. Con una gestione controllabile è possibile utilizzare a distanza il forno, la lavatrice, il piano cottura a induzione nel periodo della giornata in cui l’elettricità è più economica, o addirittura ricaricare l’auto elettrica se ne avete una.

Ad un ulteriore livello è possibile parlare di “building automation”. L’edificio intelligente, grazie al supporto di nuove tecnologie, consente la gestione coordinata, integrata ed informatizzata dei sistemi tecnologici (climatizzazione, distribuzione di acqua, gas ed energia, sistemi di sicurezza), delle reti informatiche, al fine di migliorare la flessibilità di gestione, il comfort, la sicurezza, il risparmio energetico degli immobili e di migliorare la qualità della vita e del lavoro negli edifici. Per chi vive poi in case a più piani, la tecnologia moderna può evitare le preoccupazioni, soprattutto per le persone più adulte o con difficoltà motorie, di salire le scale in sicurezza. L’installazione di miniascensori è la soluzione migliore per un numero sempre maggiore di persone, inoltre ciò che una volta era solo per l’elite ricca è ora raggiungibile per molte più persone, e gli stili e modelli disponibili sul mercato oggi fanno di un ascensore domestico un’opzione praticabile che sta crescendo in popolarità e costituisce una risposta tecnologica e innovativa alle sfide poste dall’invecchiamento della popolazione. È quindi fondamentale capire come si possa aiutare una popolazione che invecchia ad avere la qualità di vita che merita. È anche importante pensare agli aspetti delle tecnologie attuali e future che sono al servizio degli anziani. Le tecnologie di sollevamento in futuro avranno un ruolo critico nel servire una popolazione che invecchia e la tecnologia ha molte potenzialità per migliorare la qualità della vita delle persone anziane.  

 

Potrebbero Interessarti

Tado, il termostato intelligente

L’azienda tedesca ha superato il milione di termostati Smart venduti in Europa

instax Mini Link

La nuova stampante istantanea per smartphone di Fujifilm

Lenovo Yoga Book

Un tablet rivoluzionario che vi lascerà a bocca aperta, sottile e leggero ma dall’anima potente a garantire una produttività senza paragoni ovunque voi siate. Stiamo parlando dello Yoga Book di […]

Ultimi Articoli

FASHION

I teli da mare Tucca non temono il vento

Design e funzionalità per colorare le tue giornate in spiaggia

FASHION

Branta, la capsule collection di Canada Goose

5 capi capi che esplorano l’interazione tra luce, arte e funzionalità

MUSIC

Quadrilogia degli stati d’animo, il nuovo EP di Corteccia

Il nuovo EP del duo lombardo Corteccia arriva a quattro anni dal primo album e ne ridefinisce l’immaginario sonoro e visivo.

Top