adidas SUPERSTAR: pioniera della cultura da cinquant’anni

Nel 2020 si festeggerà la storia ineguagliabile della silhouette

Poco meno di 50 anni fa, le adidas Originals Superstar arrivavano sugli scaffali dei negozi per la prima volta negli Stati Uniti. Da allora, l’iconica silhouette è diventata una delle preferite sui campi da gioco e da diverse sottoculture, sia in America che in tutto il mondo. Soprannominata “shell tops”, “shell shoes” o “shell toes” per via della sua iconica punta in gomma, la Superstar è stata considerata una delle principali artefici dell’ascesa della cultura moderna delle sneaker. Eppure, mentre la sua importanza oggi è profondamente radicata nella cultura del lifestyle e della moda, la sua storia è iniziata in un’arena completamente diversa nel lontano 1969, come scarpa da basket. Facendo da apripista alle più avanzate tecnologie sportive, la silhouette diventò in breve tempo una presenza fissa in campo, cambiando per sempre il design delle scarpe da basket ed entrando di diritto nel folclore sportivo grazie ai miti che le scelsero, primo fra tutti Kareem Abdul-Jabbar.

“Oltre a essere belle, le Superstar aiutavano gli atleti a dare il massimo” spiega Chris Severn, uno dei designer della sneaker originaria.

Superando i confini del parquet, Superstar non ha mai smesso di ispirare il cambiamento nella scena street. Dopo essere stata indossata dai cestisti più emblematici degli anni Settanta e Ottanta, diventò la silhouette preferita delle dirompenti crew newyorkesi che guidarono la rivoluzione hip hop. Immancabili ai piedi dell’iconico gruppo rap Run DMC, che le indossava senza stringhe e con la linguetta in fuori, le Superstar divennero in un istante sinonimo di energia giovane e spirito ribelle.

LW_Book_RunDMC_N2

Da mezzo secolo, atleti, artisti, creativi e collettivi di ogni tipo interpretano Superstar a modo loro, con rivisitazioni e abbinamenti che di volta in volta aggiungono ulteriori significati alla leggendaria storia della silhouette. Declinata in Bape Camo, vivacizzata con tutti i colori dell’arcobaleno secondo i desideri di Pharrell o reimmaginata da Undefeated, Bad Boy Records e molti altri, Superstar è da sempre una tela bianca che accomuna le community creative di tutto il pianeta.

In attesa di un anno epocale per la sneaker Superstar, il 2020, adidas Originals si prepara a festeggiare la storia ineguagliabile della silhouette, rendendo omaggio ai suoi cinquant’anni da pioniera nelle tendenze culturali.

adidas.com/superstar

Potrebbero Interessarti

Wood’d – Love is the Cure

San Valentino si avvicina e i brand si preparano a celebrarlo con tanti prodotti pensati ad hoc. Fra questi, c’è anche Wood’d, marchio italiano che si sta facendo spazio nel mondo degli accessori (e che ci piace molto).

Oli&Carol, la scommessa di due sorelle spagnole

Giocattoli “responsabili” in gomma naturale

Track of the week | 6000ft

Track of the week riapre con una collaborazione di stampo UK. In prossimità del weekend e in tempi di pandemia, un brano dal sapore elettronico.

Ultimi Articoli

DESIGN

I gonfiabili di Petites Pommes

Per chi non subisce il fascino di accessori logati ed enormi fenicotteri, un prodotto sobrio e senza tempo

DESIGN

Gli allegri accessori Done By Deer

La modernità del design scandinavo applicata al mondo dei più piccoli

ARTS

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Top