Giovanna Alò

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha […]

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha reinventato/interpretato i tradizionali oggetti di ceramica, creando una personale collezione per le Ceramiche Enza Fasano. Getti di viola, verde e amaranto dalle tonalità accese caratterizzano questa nuova collezione. Le sue tazzine e i suoi piatti, contraddistinti da semplici tocchi di colore, si distinguono dai soliti oggetti e acquistano originalità e grinta. Con Giovanna Alò il design è tradizionalmente insolito.

Potrebbero Interessarti

Liewood, il brand che promuove lo slow living

Prodotti per bambini che dureranno per generazioni

Swatch x MOMA

Il brand svizzero e il museo annunciano una collaborazione con 6 modelli in vendita dal 4 marzo.

Cam Cam Copenhagen

La nuova collezione del brand danese celebra con nostalgia i ricordi legati all’estate

Ultimi Articoli

ARTS

La campagna crowfunding di Sano/sano

Il progetto di Giorgio Di Palma e Dario Miale, rispettivamente ceramista e fotografo di Grottaglie

JEWELRY

NOVE25 x BMW MOTORRAD

Gioielli custom dedicati agli appassionati di BMW Motorrad

Top