Giovanna Alò

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha […]

“La macchia è la sfumatura che rende possibile la reinterpretazione delle cose”. Ne è convinta la designer pugliese Giovanna Alò, che con delle semplici e casuali macchie di colore, ha reinventato/interpretato i tradizionali oggetti di ceramica, creando una personale collezione per le Ceramiche Enza Fasano. Getti di viola, verde e amaranto dalle tonalità accese caratterizzano questa nuova collezione. Le sue tazzine e i suoi piatti, contraddistinti da semplici tocchi di colore, si distinguono dai soliti oggetti e acquistano originalità e grinta. Con Giovanna Alò il design è tradizionalmente insolito.

Potrebbero Interessarti

I nuovi zaini plastic-free di Osprey

Con Arcane e Archeon, costruiti con materiali interamente riciclati, il brand punta ad essere il produttore di accessori per l’outdoor più eco friendly del mercato.

Cronache da una città Sommersa

L’iniziativa a supporto della serigrafia Fallani Venezia

I colori degli orologi Panapop

Lo spirito Pop al polso!

Ultimi Articoli

FASHION

UNIQLO x Marimekko

Le stampe e i colori audaci del brand finlandese aggiungono un tocco divertente al LifeWear

BOOKS

Stay for breakfast

Tutti abbiamo un rituale mattutino, ricco di dettagli e differenze. Il libro edito da Gestalten presenta idee di colazione per un mix di occasioni.

TECH

Tado, il termostato intelligente

L’azienda tedesca ha superato il milione di termostati Smart venduti in Europa

Top