Il talento di Jimmy Edgar torna al Tunnel

Di Detroit non se ne parla benissimo. Città in costante declino che sta tentando di rialzarsi dopo la crisi economica. Ma se c’è un settore in cui questa crisi non […]

Di Detroit non se ne parla benissimo. Città in costante declino che sta tentando di rialzarsi dopo la crisi economica. Ma se c’è un settore in cui questa crisi non sembra esserci mai stata, quello è la musica. Da Eminem fino ai progenitori della Detroit House e Techno (come il trio Juan Atkins, Derrick May e Kevin Saunderson), sembra che nella città del Michigan ci sia un’aria speciale, di quelle dove nascono e crescono grandi cose. Una delle ultime (ma ormai nemmeno troppo) risponde al nome di Jimmy Edgar, cresciuto a pane e rave, che presto si è affermato nello scenario elettronico. A partire dalle prime uscite (parliamo del 2004), come “Bounce, Make, Model” su Warp – psichedelia, ritmi sincopati e tastierini jazz, il suo percorso si è dipanato lungo la strada della sperimentazione e della contaminazione. Una delle sue maggiori attività, infatti, è quella di fotografo di moda e graphic designer e la sua giovane etichetta Ultramajic (fondata nel 2013 con Machinedrum) ne è sicuramente una delle creature più fervide e rappresentative.

Nel 2012 la transizione verso un suono sempre più erotico, sensuale, con il disco “Majenta” e la collaborazione con Machinedrum che si concretizza nel duo Jets.
L’ultima fatica nel 2014, con “Saline“, un EP che insieme a “Hot Inside” e “Mercurio” costruisce una serie ancora in divenire, nella quale il suono dello statunitense (di base a Berlino) strizza l’occhio alle sue nobili origini. Da non perdere la collaborazione con l’ormai (ahinoi) postumo DJ Rashad.

https://www.youtube.com/watch?v=gCMgkefMeVE

Sabato 31 gennaio Jimmy Edgar sarà al Tunnel Club di Milano, ospite di Le Cannibale, insieme a Uabos e allo showcase di Lsrblst (teneteli d’occhio). Ad impreziosire l’evento, il live painting di Sante Visioni. Il posto è sempre quello: via Sammartini, 30.

Per maggiori informazioni, fate un giro sull’evento FB.

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica.

I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

SPARKS, un festival “spaziale” in Puglia

Il festival pugliese compie 5 anni e si appresta a celebrare la creatività in tutte le sue forme dal 20 al 22 luglio a Putignano, a pochi chilometri da Bari.

PostKino, il cinema che gira la Puglia

Il cinema è capace di far viaggiare la nostra immaginazione, ma se fosse il cinema a viaggiare e a farci vivere delle esperienze uniche attraverso la scoperta di luoghi e cibi nuovi?

Citroën alla Design Week

Citroën torna alla Milano Design Week facendo partnership, anche quest’anno, con un grande nome dell’Italian design: Bertone Design Interior.

Ultimi Articoli

DESIGN

Cacti Planters, i vasi per cactus ispirati a Frida Kahlo

Progettati da Anki Gneib per il brand svedese Nola, i Cacti Planters sono dei vasi per cactus che richiamano le forme e le proporzioni delle belle e pungenti piante tropicali.

FASHION

adidas Originals Futurepacer

Ispirate alle adidas Micropacer del 1984, le nuove adidas Originals Futurepacer spalancano le porte del futuro, grazie ad un design all’avanguardia che unisce mesh elasticizzato e strati di pelle di canguro.

FASHION

La nuova scuola italiana: Giorgia Fiore

Giorgia Fiore, fashion designer, racconta delle storie ispirate dalla sua Napoli. L’abbiamo intervistata per conoscere il suo background e chiederle dei suoi progetti futuri.

Top