Eatiquette, a dinner etiquette

If forks, dishes and spoons were real, they would probably look like the Great Gatsby or maybe Don Draper. At least, according to the opinion of Australian stylist and art […]

If forks, dishes and spoons were real, they would probably look like the Great Gatsby or maybe Don Draper. At least, according to the opinion of Australian stylist and art director Sonia Rentsch, who created a delicious set of still life compositions which actually explain the art of setting the table giving cutlery a human shape. Style is served in the Roaring Twenties or in the Charming Sixties.

One thought on “Eatiquette, a dinner etiquette”

Comments are closed.

Potrebbero Interessarti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Be a rainbow maker for someone else

Meno di una settimana di tempo e la propria sede a disposizione. Questi i termini della call dedicata ai makers, lanciata da GAS sui social per supportare i talenti.

Ultimi Articoli

DESIGN

WOOD-SKIN Fold Panels

L’azienda italiana Wood-Skin lancia una nuova collezione di rivestimenti per parete in legno che giocano con luci e ombre.

FASHION

TIMBERLAND x EASTPAK

Sostenibilità, resistenza, autenticità

PEOPLE

Scopri l’app di incontri che cambierà la tua vita sociale per sempre

Progettato per far sì che i single si stacchino dal telefono e incontrino effettivamente nuove persone che la pensano come loro

Top