Hélène Binet

Benché l’architettura sappia spesso essere molto efficace visivamente, un concetto che poi ultimamente è diventato quasi centrale nell’immaginario collettivo, rimane comunque uno dei soggetti più difficili da immortalare fotograficamente. Se […]

Benché l’architettura sappia spesso essere molto efficace visivamente, un concetto che poi ultimamente è diventato quasi centrale nell’immaginario collettivo, rimane comunque uno dei soggetti più difficili da immortalare fotograficamente. Se c’è una persona che riesce bene in questo arduo compito, questa è sicuramente Hélène Binet.
Fida fotografa di Zaha Hadid, con la quale collabora dai primi anni ’90, la Binet ha fotografato progetti di Le Corbusier, Chipperfield ed Alvar Aalto.
La forza delle sue foto? A nostro parere la capacità di cogliere l’elemento distintivo minimo di un’architettura, il “segno” che identifica un progetto, grazie ad un sapiente uso di luci ed ombre.

Zaha Hadid, MAXXI – Museum of XXI Century Arts, Rome, Italy, 2009


Zaha Hadid, Glasgow Riverside Museum of Transport, United Kingdom, 2011


Zaha Hadid, Pierresvives, Montpellier, France, 2012


Zaha Hadid, Pierresvives, Montpellier, France, 2012


Zaha Hadid, Lois & Richard Rosenthal Center for Contemporary Art, Cincinnati, USA, 2003


Zaha Hadid, Landesgartenschau – LFone, Weil am Rhein, Germany, 1999


Zaha Hadid, Landesgartenschau – LFone, Weil am Rhein, Germany, 1999

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica.

I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

Potrebbero Interessarti

La collezione Dedar all’interno di Casa La Scala

Il capolavoro neo-brutalista dell’architetto Vittoriano Viganò

Case di legno per ogni stile e design

Un nuovo concetto di edilizia sostenibile e accogliente

3D Housing 05

100mq nel cuore di Milano, una casa realizzata in soli 7 giorni con tecnologie di 3D printing all’avanguardia.

Ultimi Articoli

BAGS

Osprey presenta Talon Ghost, l’apice dell’outdoor moderno.

Perfetto per l’hiking leggero come per le escursioni più difficili, per la bici e per la città

ARTS

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

DESIGN

Il design senza tempo di Childhome

Accessori e complementi per ambienti felici

Top