Quante volte ti muovi dormendo?

Vi siete mai svegliati dopo una notte di sonno dall’altra parte del letto o addosso alla vostra dolce metà?! A quanto pare muoversi mentre si sogna è un fatto del […]

Vi siete mai svegliati dopo una notte di sonno dall’altra parte del letto o addosso alla vostra dolce metà?!
A quanto pare muoversi mentre si sogna è un fatto del tutto normale, si ci gira su un fianco, ci si rigira, si sistema il cuscino, alcuni si avvinghiano al proprio compagno o al proprio orsacchiotto preferito, ma alla mattina ci si sveglia spesso ignari di tutte i movimenti notturni compiuti.
Con il progetto ‘Il sonno degli amanti’, il fotografo tedesco Paul Schneggenburger ha tentato di documentare tutte queste azioni inconsapevoli installando sopra i letti delle ‘cavie dormienti’ in questione, una macchina fotografica impostata con un tempo di esposizione molte lungo (circa 6 ore), aiutato da un’illuminazione a luce di candela.

Il risultato sono fotografie in bianco e nero quasi surreali, un groviglio di corpi caleidoscopico dal forte impatto estetico,nelle quali si possono anche intravedere i momenti in cui la persona è rimasta a lungo tempo nella stessa posizione -il soggetto risulta nitido- e gli spostamenti che creano delle sfumature poetiche.

Le immagini saranno visibili dal vivo dal 4 Febbraio a Vienna, presso la Anzenberger Gallery, dove coppie di sognatori potranno accordarsi con il fotografo, per esser fotografati durante i loro sonni, che avverranno rigorosamente nello studio dell’artista.

Ludovica Basso aka Clorophilla

Con la macchina fotografica documento la realtà, con il collage la scompongo e con il disegno la analizzo e la faccio un po' più mia.
Pagina FB: https://www.facebook.com/ClorophillaArt
Clorophillaclorophillas@gmail.com

Potrebbero Interessarti

Eat the Sun: lo stile unico di Flora Sigismondi

L’influente regista e fotografa presenta le nuove immagini dei più grandi nomi della musica e di Hollywood.

Inside Tangier: un tour delle case più belle di questo luogo pieno di fascino

L’interior designer Nicolò Castellini Baldissera unisce le forze con il fotografo di moda ed interni Guido Taroni

L’ARTE CONTEMPORANEA VINCE CON IL PREMIO FABBRI

Nella splendida cornice di Villa Brandolini di Pieve di Soligo

Ultimi Articoli

FASHION

Lässig, casual e sostenibile

Stile e praticità nelle borse/zaini per le mamme

FASHION

Il Christmas pack di AW LAB

…e arriva anche la Canzone di Natale interpretata da Jasley

FASHION

Bottega Burro Studio

Un nuovo pop-up a Milano

Top