Roues Libres by Good Day

La ruota: uno dei primi, se non il primo vero oggetto di design dell’umanità. Che ha cambiato la storia. Il primo in assoluto, senza lanciarsi in dichiarazioni avventate, probabilmente è […]

La ruota: uno dei primi, se non il primo vero oggetto di design dell’umanità. Che ha cambiato la storia. Il primo in assoluto, senza lanciarsi in dichiarazioni avventate, probabilmente è stata la pietra acuminata, ma non si può non pensare alle possibilità ed allo sviluppo che questa innovazione, che oggi a noi appare una certezza innata delle nostre vite, ha portato.
Fabien Petiot e Isabelle Daeron, due designer francesi scuola ENSCI (Ecole Nationale Supérieure de Création Industrielle), hanno deciso di creare una mostra intorno a questo tema, radunando alcuni dei più talentuosi designer provenienti da tutta Europa. L’hanno fatto nello splendido spazio Le Passage de Retz, nel cuore del Marais parigino, in occasione di D’DAYS, un weekend dedicato al design che ricorda il Salone del Mobile, ma più in piccolo.

Good Day, un neonato studio creato da Nicolò Arena, di stanza proprio a Parigi, e Frank Culshaw, londinese, ha proposto una propria visione originale sul tema: Roues Libres, della carta da parati nella quale l’oggetto “ruota” viene de-tecnicizzato, acquisendo un valore più umanistico, letterario, poetico. Così i muri dello spazio sono stati tappezzati, creando un nuovo livello oltre lo spazio reale ed estendendone i confini ad una dimensione più evocativa.

Roues_Libres-2
Roues_Libres-3
Roues_Libres-4
Roues_Libres-5
Roues_Libres-6
Roues_Libres-7
Roues_Libres-8
Roues_Libres-9

Gianvito Fanelli

Pugliese, vivo a Milano. Sono un designer e mi occupo principalmente di comunicazione ed eventi. Mi piace la musica.

I come from Puglia, but I live in Milan. I'm a designer and I mainly work in the communication and events fields. I like music.

One thought on “Roues Libres by Good Day”

Comments are closed.

Potrebbero Interessarti

Q-ART code di Moaconcept

Un inedito progetto NFT per supportare gli artisti emergenti

Il mondo incantato dei vetri di Pierre Rosenberg

Un favoloso destino per una straordinaria collezione, tra Venezia e Parigi

Caleidoscopica, l’arte di Olimpia Zagnoli

Il libro accompagna l’omonima mostra personale dell’artista, curata da Melania Gazzotti, presso i Chiostri di San Pietro a Reggio Emilia

Ultimi Articoli

DESIGN

8 e Mezzo

L’azienda pugliese ridefinisce il lusso in maniera sostenibile

DESIGN

Le borse modulari Packbags

Possono essere facilmente assemblate o smontate seguendo lo stile del consumatore

CYCLING

Le biciclette Banwood

Design contemporaneo con un tocco di fascino retrò, influenzato dal design scandinavo

Top