Il talento di Jimmy Edgar torna al Tunnel

Di Detroit non se ne parla benissimo. Città in costante declino che sta tentando di rialzarsi dopo la crisi economica. Ma se c’è un settore in cui questa crisi non […]

Di Detroit non se ne parla benissimo. Città in costante declino che sta tentando di rialzarsi dopo la crisi economica. Ma se c’è un settore in cui questa crisi non sembra esserci mai stata, quello è la musica. Da Eminem fino ai progenitori della Detroit House e Techno (come il trio Juan Atkins, Derrick May e Kevin Saunderson), sembra che nella città del Michigan ci sia un’aria speciale, di quelle dove nascono e crescono grandi cose. Una delle ultime (ma ormai nemmeno troppo) risponde al nome di Jimmy Edgar, cresciuto a pane e rave, che presto si è affermato nello scenario elettronico. A partire dalle prime uscite (parliamo del 2004), come “Bounce, Make, Model” su Warp – psichedelia, ritmi sincopati e tastierini jazz, il suo percorso si è dipanato lungo la strada della sperimentazione e della contaminazione. Una delle sue maggiori attività, infatti, è quella di fotografo di moda e graphic designer e la sua giovane etichetta Ultramajic (fondata nel 2013 con Machinedrum) ne è sicuramente una delle creature più fervide e rappresentative.

Nel 2012 la transizione verso un suono sempre più erotico, sensuale, con il disco “Majenta” e la collaborazione con Machinedrum che si concretizza nel duo Jets.
L’ultima fatica nel 2014, con “Saline“, un EP che insieme a “Hot Inside” e “Mercurio” costruisce una serie ancora in divenire, nella quale il suono dello statunitense (di base a Berlino) strizza l’occhio alle sue nobili origini. Da non perdere la collaborazione con l’ormai (ahinoi) postumo DJ Rashad.

https://www.youtube.com/watch?v=gCMgkefMeVE

Sabato 31 gennaio Jimmy Edgar sarà al Tunnel Club di Milano, ospite di Le Cannibale, insieme a Uabos e allo showcase di Lsrblst (teneteli d’occhio). Ad impreziosire l’evento, il live painting di Sante Visioni. Il posto è sempre quello: via Sammartini, 30.

Per maggiori informazioni, fate un giro sull’evento FB.

Gianvito Fanelli

Pugliese, ho vissuto a Milano per dieci anni prima di tornare in Puglia. Sono un designer. Ho una newsletter, colazione.email, e un progetto su Instagram @vita________lenta

Apulian, I lived in Milan for ten years before returning to Puglia. I am a designer. I have a newsletter, breakfast.email, and a project on Instagram @vita________lenta.

Potrebbero Interessarti

AW LAB STYLE ACADEMY POWERED BY ADIDAS ORIGINALS

4 masterclass per mostrare il proprio stile e la propria creatività

#REDENTORE2019

Storia e Suggestioni per la festa più spettacolare dell’Estate: il Redentore di Venezia. Swatch in laguna rinnova il suo legame con la Biennale.

Fuck Normality 2019

Fuck Normality nasce in Salento e da qualche anno ormai ha il suo epicentro al Sudestudio di Guagnano, studio di registrazione immerso fra gli ulivi secolari.

Ultimi Articoli

FASHION

Calzature AGL, un’ode alla femminilità

Le calzature pensate dalle 3 donne al vertice dell’azienda di famiglia, per le donne

DESIGN

Le proposte per Natale di Armando Poggi

La selezione dello storico negozio di Firenze

DESIGN

I giocattoli in legno di Min Min Copenhagen

Il design minimalista dei blocchi esalta la creatività dei più piccoli

Top