The Italian Miss Alternative: una valida Alternativa

Dal 1994 un’ importante manifestazione puntualmente colora la città di Bologna: The Italian Miss Alternative, la kermesse più irriverente e trasformista, torna anche quest’anno, il 12 Settembre, nel cuore della […]

Schermata 2010-09-03 a 22.27.20
Dal 1994 un’ importante manifestazione puntualmente colora la città di Bologna: The Italian Miss Alternative, la kermesse più irriverente e trasformista, torna anche quest’anno, il 12 Settembre, nel cuore della città, a Palazzo re Enzo.

Da 16 anni, Miss Alternative è il simbolo primo di fantasia e creatività: le sue modelle, giovanotti e giovanotte piene di estro e carisma , si cimentano ogni volta con la propria genialità, costruendosi il proprio abito, ispirandosi ad un tema diverso ogni anno, pescando nel proprio immaginario e nel proprio Io.

Perchè è questa la peculiarità di questo defilè: ogni modella pensa al proprio abito, che sarà costruito con poca stoffa e poche cuciture, ma con tanta carta, tulle, colla vinilica, plastica, con oggetti decontestualizzati dalla quotidianità e fatti rivivere e respirare sulla passerella. Questo faceva il Dada, attuava spostamenti appunto, e come un pisciatoio può diventare una fontana, così un vestito può essere costruito con bottiglie di candeggina, barattoli di pummarola, sacchetti di plastica. E possiamo trovare dei chiari riferimenti con la pop, di arte, la rivalsa dell’oggetto, del colore, del popular, della massa. Avanti pop, alla riscossa.Schermata 2010-09-03 a 22.27.08

Quest’anno il tema di Miss Alternative sarà il Lusso. Cosa di più splendido splendente potevamo volere? E come diceva il geniale Stefano Casagrande, patron della kermesse, “Non brilli per intelligenza? Comprati un diamante!”

Le modelle oltre a costruirsi il proprio abito dovranno pensare anche alla musica, facendosi attrici di un vero e proprio atto performativo, ogni volta più simpatico e mordace. E’ il tripudio del Camp, della retorica omosessuale, dello spettacolo en travesti degno di un Paolo Poli o di un Mastelloni. E’ la costruzione della propria identità attraverso il gioco sempre creativo della moda.

Arte, Moda, Teatro si fondono insieme in una performance esilarante e intelligente, che strizza l’occhio all’avanguardia, scacciando la noia di una cultura spesso trita e ritrita.

The Italian Miss Alternative vi aspetta il 12 Settembre a Palazzo re Enzo, dalle 22 30. Il ricavato sarà devoluto alla ricerca contro l’Aids.

E citando sempre Stefano Casagrande, “Cinque minuti di passerella valgono dieci anni dall’analista.”

Potrebbero Interessarti

Aakash Nihalani, lo street artist delle illusioni ottiche in mostra a Milano

L’artista newyorkese torna per la seconda volta in Italia con le sue illusioni ottiche che rendono suggestivi i muri delle strade di tutto il mondo.

La bellissima mostra di Eva LeWitt a Oslo

La prima mostra in Europa dell’artista statunitense. Tredici pezzi che vedono materiali e colori interagire con la luce norvegese e l’ambiente della galleria VI, VII di Oslo.

The Furla Society SS2018

Personaggi unici che interpretano l’ultima collezione in modo divertente e dinamico

Ultimi Articoli

PRODUCT

Arper il Design Made in Italy al Salone del Mobile

Il Salone del Mobile è iniziato alla grande. Non abbiamo bisogno di molte descrizioni. Le dinamiche e il vibe che Milano regala in questi giorni è assolutamente unico. Certamente tutto […]

DESIGN

GORE-TEX REFRACTIONS alla Milano Design Week

GORE-TEX, il brand protagonista con la sua tecnologia nel mondo fashion e sport, celebra il design e le collaborazioni al Fuorisalone di Milano con REFRACTIONS, una mostra dedicata ai prodotti e al nuovo marchio GORE-TEX INFINIUM.

DESIGN

RETROSUPERFUTURE FRED

Realizzati da sapienti mani artigiane italiane, i nuovi RETROSUPERFUTURE FRED nascono per anticipare i trend, con le loro forme spigolose e una palette di colori audace.

Top