Sopra il Sotto. Guardiamo dove mettiamo i piedi

Nelle grandi città, si sa, il nostro sguardo si focalizza il più delle volte su vetrine, persone e macchine lussuose. Stavolta, a qualcuno di noi capiterà, girovagando in via MonteNapoleone […]

Nelle grandi città, si sa, il nostro sguardo si focalizza il più delle volte su vetrine, persone e macchine lussuose. Stavolta, a qualcuno di noi capiterà, girovagando in via MonteNapoleone a Milano di calpestare “tombini ad arte”. Il Comune di Milano, in collaborazione con Metroweb, continua il suo progetto di arredo urbano attraverso la cultura e l’arte, chiamando una serie di street artist internazionali (Milano, Berlino, Parigi, Londra, New York) a customizzare i tombini della strada con un’opera multipla.

“Sopra il Sotto – Tombini Art raccontano la Città Cablata” nasce dall’ideazione di Monica Nascimbeni per Metroweb, azienda titolare della più grande rete metropolitana di fibre ottiche d’Europa, ed inaugurerà il 18 novembre (per cui i negozi di via MonteNapoleone rimarranno aperti fino alle 21.00) fino a dicembre. Questa volta, stiamo più attenti a dove mettiamo i piedi!

Federica Sfregola

Da piccola sognava di diventare un'archeologa, ma molto presto ha capito che il "vecchio" non faceva per lei. L'arte, invece, le è rimasta tra le vene. Appassionata di creatività, trascorre troppo tempo a navigare nel web cercando novità (artistiche, musicali, cinematografiche, modaiole) ascoltando SOLO musica indipendente. Le piace il decollo degli aerei, la luce che filtra tra i rami degli alberi e gli Arcade Fire. Non le piace chi la chiama "cara", il disordine e la parola "ormai".

Potrebbero Interessarti

Soulmates: Sven Marquardt in mostra a Milano

Dal 15 giugno al 21 luglio 2018 il buttafuori più famoso del mondo porta in mostra la sua arte, la fotografia, al Tempio del Futuro Perduto a Milano.

Barcelona – The Monocle Travel Guide Series

Alla scoperta delle luci, suoni e sapori che la città catalana ha da offrire

DUST ROAD RENEGADES: il nuovo corto di FREITAG

Realizzato dal filippino Ivan Despi e dal suo team Acid House. Persino suo figlio di cinque anni, Grey, ha partecipato disegnando i personaggi protagonisti!

Ultimi Articoli

FASHION

YATAY, la nuova sneaker sostenibile

Si chiama YATAY ed è una nuova sneaker attenta all’etica: realizzata artigianalmente in Italia con materiali ecologici di alta qualità, YATAY è una sneaker unisex che si rivolge al mercato del luxury con due silhouette: low and high.

FASHION

adidas Originals presenta Samba e Continental 80

Due silhouettes che arrivano dritte dagli archivi del brand tedesco

FASHION

RETROSUPERFUTURE LIMONE

L’occhiale per quest’estate? Il brand milanese RETROSUPERFUTURE continua a sfornare nuovi design, come LIMONE, ispirato agli anni ’70 italiani.

Top