Ceramic jewelry

Associazione libera: questi gioielli in ceramica mi hanno ricordato subito Barbie. Poi la prima serie di Dexter. Poi qualcosa che ha a che fare col Voodoo. La designer australiana, ma […]

Associazione libera: questi gioielli in ceramica mi hanno ricordato subito Barbie. Poi la prima serie di Dexter. Poi qualcosa che ha a che fare col Voodoo. La designer australiana, ma trapiantata ad Atene, Anna aka Lila Ruby King li ha realizzati in collaborazione con Art Mind, uno studio belga che lavora esclusivamente con la ceramica.
Più info sulla sua produzione – tra l’altro, a ridotto impatto ambientale – qui.

Potrebbero Interessarti

Oro, Argento e Virgola

Con Virginia ci conosciamo da un bel po’ ed è brava. Niente da fare, ci sa fare. Il suo tratto è la sua firma: semplice, decisa, tenue, rassicurante.     Semplicità […]

“Will you”, la celebrazione dell’amore moderno

Dopo la recente legalizzazione dei matrimoni gay negli Stati Uniti, la campagna pubblicitaria “Will you” di Tiffany & Co., oltre a essere bellissima e a forte impatto emozionale, risulta più […]

Studio Fludd: Opuscola Miscellanea

A Studio Fludd avevamo giurato amore eterno qui e nel #1 del mag, nel frattempo loro hanno pensato bene di fare un milione di altre cose, tra cui una collezione […]

Ultimi Articoli

ARTS

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

FASHION

Thalassa Home

Artigianato bohemien ispirato all’Egeo

MADE IN ITALY

Artctory

Una startup per dare visibilità al made in Italy nel mondo

Top