Ceramic jewelry

Associazione libera: questi gioielli in ceramica mi hanno ricordato subito Barbie. Poi la prima serie di Dexter. Poi qualcosa che ha a che fare col Voodoo. La designer australiana, ma […]

Associazione libera: questi gioielli in ceramica mi hanno ricordato subito Barbie. Poi la prima serie di Dexter. Poi qualcosa che ha a che fare col Voodoo. La designer australiana, ma trapiantata ad Atene, Anna aka Lila Ruby King li ha realizzati in collaborazione con Art Mind, uno studio belga che lavora esclusivamente con la ceramica.
Più info sulla sua produzione – tra l’altro, a ridotto impatto ambientale – qui.

Potrebbero Interessarti

Oro, Argento e Virgola

Con Virginia ci conosciamo da un bel po’ ed è brava. Niente da fare, ci sa fare. Il suo tratto è la sua firma: semplice, decisa, tenue, rassicurante.     Semplicità […]

“Will you”, la celebrazione dell’amore moderno

Dopo la recente legalizzazione dei matrimoni gay negli Stati Uniti, la campagna pubblicitaria “Will you” di Tiffany & Co., oltre a essere bellissima e a forte impatto emozionale, risulta più […]

Studio Fludd: Opuscola Miscellanea

A Studio Fludd avevamo giurato amore eterno qui e nel #1 del mag, nel frattempo loro hanno pensato bene di fare un milione di altre cose, tra cui una collezione […]

Ultimi Articoli

ARTS

Citazioni pratiche – Fornasetti a Palazzo Altemps

In scena le incursioni artistiche di Piero e Barnaba Fornasetti tra i cortili e le sale del Museo di Palazzo Altemps

ADVERTISING

Ikea ha fatto l’ennesima pubblicità geniale

Grazie non solo alla suo effetto sorpresa, ma alla carica emozionale che porta con sé

BAGS

Eastpak presenta i nuovi prodotti per il prossimo Autunno

Novità e collaborazioni presentate al Pitti Uomo 18.

Top