Hidden New York

Carrie Bradshaw diceva che la gente va  a New York  alla ricerca delle  “doppie G”:  Griff e Grande Amore. Dopo il giro di shopping selvaggio, quando il sole tramonta sotto i grattaceli è il momento di sfoggiare i propri acquisti, ma serve il party giusto con la gente giusta.A svelare i segreti della notte nella grande mela ci hanno pensato G-Star e Vice, che insieme hanno realizzato un breve documentario dal titolo “Hidden New York”.

Carrie Bradshaw diceva che la gente va  a New York  alla ricerca delle  “doppie G”:  Griff e Grande Amore. Dopo il giro di shopping selvaggio, quando il sole tramonta sotto i grattaceli è il momento di sfoggiare i propri acquisti, ma serve il party giusto con la gente giusta.A svelare i segreti della notte nella grande mela ci hanno pensato G-Star e Vice, che insieme hanno realizzato un breve documentario dal titolo “Hidden New York”.

Il documentario segue la giornalista Kim Taylor-Bennett nella ricerca dei protagonisti della scena della moda newyorkese, con l’intento di creare una vera e propria guida alla vita notturna della città. Lyz Olko, la door selector dei party newyorkesi più chiacchierati dell’ultimo decennio, suggerisce per esempio di iniziare la serata con un drink o una cena da Bacaro o al Little Frankie’s. La fashion editor di Vice  Magazine Annette Lamothe Ramos e il fotografo cult John Swain, invece, preferiscono  una cena allo Spotted Pig( il ristorante di Ken Freidman) e  dopo magari, giro sul  Williamsburg Party Bus. Karley Sciortino, fashion editor di fama  internazionale, grazie al suo blog e alle sue collaborazioni fisse con riviste come Dazed and Confused, Vice, Interview e Sup magazine,  raccomanda  “Filth”, la serata organizzata da Lauren Dillard all’Home Sweet Home . Infine Kim incontra la dj, icona di stile ed ex-presentatrice di Nylon tv, Becka Diamond, che  prima ci porta nel suo posto “segreto” a Bowery, nel Lower East Side, e poi ci  raccomanda di fare una visita al Don Hill’s, senza dimenticare lo storico Lit, e il Milk Studios, famosa location di mostre, sfilate ed eventi.

Il  documentario vi offrirà una visione autentica della nightlife di New York attraverso gli occhi di chi lavora nel settore della moda, i  veri creativi che ispirano le collezioni e le tendenze, gli animatori culturali che vivono e respirano la vera vita notturna della città.

POTREBBERO INTERESSARTI
One Response