ON SPACE TIME FOAM

Se soffrite di vertigini o di attacchi di panico quest’opera non fa per voi!
On Space Time Foam è un’installazione molto particolare, inusuale e suggestiva.
Tomás Saraceno, ideatore dell’installazione, si è ispirato dalla conformazione cubica dello spazio espositivo dell’HangarBicocca.
La struttura dell’opera è composta da una membrana trasparente, ripiegata su tre livelli e fissata al soffitto a 25 metri da terra. L’installazione è praticabile dal pubblico e offre un’esperienza corporea radicale: i visitatori si potranno immergere e muovere, fluttuando nel vuoto in queste membrane che sono come nuvole sottili. E’ qualcosa di spettacolare, di estremamente coinvolgente per chi la vive.

” Abbiamo lavorato con una grande squadra di ingegneri e tecnici: è la prima volta che metto in gioco non una, ma tre membrane sovrapposte.
E’ una riflessione sullo spazio e sulla relazione. In qualche modo è un’architettura che non esiste, che appare soltanto quando qualcuno ci entra e con il suo peso “buca” lo spazio. A seconda del peso, della pressione e del calore, i volumi cambiano e la membrana assume diverse forme e consistenze.
I miei spazi sono tali per cui ogni persona, anche con piccoli movimenti, va a condizionare in modo fortissimo le possibilità di tutti gli altri di spostarsi e vivere l’ambiente. Siamo tutti legati: è questo che mi interessa.”




On Space Time Foam sarà in mostra all’HangarBicocca a Milano, in via Chiese 2, fino al 3 febbraio 2013.

POTREBBERO INTERESSARTI