I love techno

Sabato 9 novembre, la pittoresca cittadina belga di Gent, è stata teatro della 18esima edizione di uno dei festival di musica elettronica più importante al mondo: I love techno. Le […]

Sabato 9 novembre, la pittoresca cittadina belga di Gent, è stata teatro della 18esima edizione di uno dei festival di musica elettronica più importante al mondo: I love techno.
Le cinque sale organizzate per l’evento hanno fatto scatenare le oltre 50.000 persone accorse da tutta Europa, per più di 12 ore a ritmo incessante di meravigliosa musica techno. Come ogni anno, la line up è stata popolata da nuove promesse e da artisti più che consolidati nel panorama elettronico mondiale. In molti tra i performers hanno colto l’occasione per presentare alla folla del festival, le loro nuove creazioni: The Bloody Beetroots, Klangkarussell, Booka Shade, Marcel Dettmann and Jackson and his Computer Band hanno suonato i nuovi album, mentre Gesaffelstein ha debuttato per la prima volta in uno splendido live show.
1379572_10152335557258056_1098465656_n

995534_10152335556958056_268676382_n

1460138_10152335554528056_196815645_n
Le prestazioni più eclatanti si sono concentrate senza dubbio nella red room, dove si sono alternati a colpi di quattroquarti artisti che stanno scrivendo la storia della techno moderna: Fritz kalkbrenner si è esibito in un’ottima performance live, Nina Kraviz e Laurent Garnier hanno preparato la sala alla letterale esplosione sonora di Marcel Dettmann prima e Len faki poi, per concludere con Cris Liebing, uno degli artisti che attualmente meglio rappresentano questo stile, la cui perferformance ha fatto amare alla sala una techno contemporanea, non priva comunque di quei richiami industrial che ricordano molto gli anni ’80.
Per chi se l’è persa, mancano solo 363 giorni alla prossima data I love techno… noi non mancheremo!

Potrebbero Interessarti

Ikea lancia FREKVENS: una linea di strumentazione per DJ

In collaborazione con Teenage Engineering

THE PINK FLOYD EXHIBITION: THEIR MORTAL REMAINS

Dopo l’enorme successo al Victoria and Albert Museum di Londra, la prima tappa internazionale a Roma della mostra già visitata da più di 400.000 persone

“Maledetto”, il nuovo singolo di Lucia Manca

La cantante italiana torna a quasi otto anni di distanza con un sound rinnovato che guarda al passato e pubblica il suo nuovo video.

Ultimi Articoli

FASHION

YATAY, la nuova sneaker sostenibile

Si chiama YATAY ed è una nuova sneaker attenta all’etica: realizzata artigianalmente in Italia con materiali ecologici di alta qualità, YATAY è una sneaker unisex che si rivolge al mercato del luxury con due silhouette: low and high.

FASHION

adidas Originals presenta Samba e Continental 80

Due silhouettes che arrivano dritte dagli archivi del brand tedesco

FASHION

RETROSUPERFUTURE LIMONE

L’occhiale per quest’estate? Il brand milanese RETROSUPERFUTURE continua a sfornare nuovi design, come LIMONE, ispirato agli anni ’70 italiani.

Top