意大利制造 ‘Made in Italy’

Si è aperta ieri a Grottaglie (Taranto) la mostra 意大利制造, ovvero ‘Made in Italy’ scritto in cinese: sotto i riflettori le riproduzioni in ceramica di Giorgio di Palma e gli […]

Si è aperta ieri a Grottaglie (Taranto) la mostra 意大利制造, ovvero ‘Made in Italy’ scritto in cinese: sotto i riflettori le riproduzioni in ceramica di Giorgio di Palma e gli scatti di Dario Miale, a documentare a loro modo la realtà a volte difficile, ma di sicuro singolare e diversa dai nostri canoni visivi, della comunità cinese in Italia.

Nel corso del 2014 gli autori del progetto, che già avevano unito i loro punti di vista per la mostra CACATE di cui vi avevamo parlato qui, hanno visitato le Chinatown di Prato, Pisa, Roma, Milano, Osmannoro (FI) e Grottaglie, per provare a documentare con i loro strumenti, ceramica e fotografia, “una realtà seriale fatta di multipli ossessivi e persone che si assomigliano tra di loro”.

Giorgio durante i viaggi ha acquistato e accumulato oggetti, icone tipiche o semplici e inutili gadgets ‘Made in China’. Tornato a Grottaglie li ha poi riprodotti in ceramica, in pezzi unici o in serie limitate, reinterpretandoli o semplicemente imitandoli.

Dario ha invece documentato i soggetti, ovvero i cinesi in Italia, una comunità spesso chiusa, restia per vari motivi ad aperture culturali. Ha usato la macchina fotografica per raccontare svariati momenti e luoghi: per strada mentre passeggiano, nei parchi mentre giocano, nei supermercati mentre acquistano e nelle grandi fabbriche mentre lavorano.

La mostra, il secondo parto del progetto Sano/sano, è davvero interessante, se siete in zona non perdetevela, magari inizierete a guardare in maniera diversa la comunità cinese, in crescita in Italia, ma che per ovvi motivi riesce poco ad integrarsi. Avete tempo fino al 13 agosto.

意大利制造 (‘Made in Italy’)
Palazzo Simeone, via Vittorio Emanuele 16
Grottaglie (TA)

ORARI:
3 – 13 agosto
18, 30 – 22, 30

madeinitaly

Angelo Superti

Editor in chief e fondatore di Polkadot. Curioso e appassionato, da sempre spett-attore dell'eterno duello tra razionalità e creatività, tra idee e limiti di tempo. Non inizia la giornata senza un cappuccino, non la termina senza un'occhiata ai suoi feed rss.

Potrebbero Interessarti

Banksy ha distrutto una delle sue opere più famose

Non che ci fosse bisogno di conferme, ma l’artista (o il collettivo?) inglese ha di nuovo stupito il mondo. Come? Distruggendo una delle sue opere iconiche, non appena era stata battuta all’asta da Sotheby’s.

ARTEPARCO

Il designer Marcantonio inaugura il progetto di arte sostenibile nei boschi del Parco Nazionale d’Abruzzo

Soulmates: Sven Marquardt in mostra a Milano

Dal 15 giugno al 21 luglio 2018 il buttafuori più famoso del mondo porta in mostra la sua arte, la fotografia, al Tempio del Futuro Perduto a Milano.

Ultimi Articoli

EVENTS

Parte oggi il Maker Faire Rome – The European Edition

Dal 12 al 14 ottobre Roma è al centro del dibattito sull’innovazione

DESIGN

Tediber, il comfort si ordina online

Un materasso dal prezzo competitivo e prestazioni hi-tech, in una nuova esperienza di acquisto

EVENTS

Timberland UNLOCK THE CITY

Timberland lancia la sue nuova sneaker Cityroam, trait d’union fra il classico boot e i dettagli più innovativi per l’outdoor, e lo fa in grande stile lanciando il progetto Unlock the City, con un grande evento a Milano.

Top